Corso di Pittura a PASTELLO SOFT

 

  Calendario corsi   galleria per iscriverti contatta il centro
 
CORSI DI PITTURA E DISEGNO serali
corso di pittura a Pordenone
corso di pittura a Venezia Mestre
corso di pittura a Udine
corso di pittura a Treviso
corso di pittura a AVANZATO
Lezioni private di disegno e pittura
Preparazione all'esame di ammissione all'Accademia di Belle Arti
Preparation Course entrance exam at the Academy of Fine Arts
CORSI FULL IMMERSION
corso di pittura ACQUERELLO
corso ACQUERELLO avanzato
corso ACQUERELLO BOTANICO
corso di pittura a Olio
corso di pittura Acrilica
corso di Soft Pastell
corso di Disegno a mano libera
corso di Disegno a Mano Libera per studenti Architettura e Design
corso di Disegno per TATUATORI - Master ®
corso di Ritratto
corso di Nudo
corso di Manga
corso di Acquerello a BAGNO VIGNONI (SI)
ARTETERAPIA SEMINARI
Arte Terapia
Il Movimento dei 22 Arcani.
Acrescimento della Creatività
CORSI GRATIS on line
corso di pittura ad acquerello gratis online
corso di ritratto gratis online
ALTRO
organizza un corso nella tua città
INFO sull'Associazione Culturale
INFO su Pietro Disegna
mostre eventi
link
CORSI IN DVD
corso di pittura ad acquerello DVD
TECNICHE CONOSCITIVE
PARTNER
www.corsodidisegno.it
www.pietrodisegna.com
corso di pittura a olio
 
Corso di Pastello Soft
1 giorno
 
 

corso di pastelli soft

CORSO DI PASTELLO SOFT
San Donà (VE)


- Orario: domenica dalle 10 alle 17 con un ora di pausa pranzo alle 12:30.

Per informazioni sulle prossime date e prenotare l'iscrizione telefona al 333 6331750
mail: corsodipittura@gmail.com

corso di pastelli soft

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
PROGRAMMA
 
 
 

Il corso di PASTELLI SOFT si sviluppa in una giornata: dalle 10 di mattina alle 16,30 del pomeriggio con una pausa pranzo alle 12,30.
L'apprendimento delle tecniche avverrà per imitazione cioè, ne sarà mostrata l'esecuzione pratica e in seguito sarà fatta eseguire dall’allievo. Si vedranno anche le relative applicazionipratiche in vari soggetti: paesaggio, fiori, natura.

Tecniche:
La lavatura asciutta
Tratti lineari:
. tratteggio sciolto
. tratteggio incrociato
. segni con pastello appuntito
Tratti di piatto:
. tratti di piatto fusi
. tratti di piatto a frottage
. tratti con pastello di costa.

La pulizia dei pastelli
Le cancellature
Il fissaggio

Il tratteggio leggero
L'accostamento dei tratti lineari

La tecnica della fusione
Lavorare su tela
L'uso dei fondi colorati
Preparazione del fondo colorato
Tecniche miste
Il Puntinismo
Il tratteggio incrociato


SPERIMENTAZIONE PRATICA DELLE TECNICHE APPLICATE AI SOGGETTI:

Paesaggio
Natura morta
o scelta libera

Fissaggio
______________________________________________________

Materiali da portare

Colori:

- Colori suggeriti: pastelli soft Rembrandt marca TALENS.

Corso di pastello soft con Pietro Disegna


- Matita HB, gomma per cancellare, gomma pane, fissativo spray per pastelli.

Supporti:

Carte da pastello amche colorate un foglio di carta da acquerello ruvida, oppure album Fabriano di fogli colorati per pastelli.

Corso di pittura con pastelli soft Pietro DIsegna

 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

INSEGNANTE

PIETRO DISEGNA

Artista, Maestro d'Arte Applicata, Industrial e Interior Designer, Scuola del Nudo. Tecniche pittoriche tradizionali, pittura digitale e grafica vettoriale. Formazione in Grafica 3D e Animazione Fotorealistica.
Master in Gestalt Counselling. Master in PNL (Programmazione Neuro-Linguistica), Coach riconosciuto dalla National Federetion of NeuroLinguistic Programming (Florida/USA).
Dal 1998 tiene corsi di disegno a mano libera, pittura e potenziamento della creatività in varie regioni d'Italia, si esprime attraverso la pittura, la scultura, l'illustrazione, il fumetto, la grafica, l'art counselling.
Studia e promuove l'arte, le tecniche dell'arte, lo sviluppo della creatività e la crescita personale.
Con numerose esposizioni personali trascorse di pittura e scultura.
Consulente per la comunicazione e immagine per aziende del settore cosmetico.
Tiene conferenze sulla teoria e pratica del colore, sull'espressione grafico-pittorica e sulla creatività.
Ha insegnato disegno a mano libera e pittura presso l'Università degli Studi di Udine, Scienze della Formazione.

Sito ufficiale: www.pietrodisegna.com

REQUISITI

REQUISITI E ACCESSIBILITÀ AL CORSO DI DISEGNO E PITTURA:

- Il corso base di Disegno e Pittura è aperto e accessibile ai principianti e non principianti che vogliono imparare a disegnare e a dipingere, dai 18 anni in su, anche a chi è completamente estraneo alla materia o che "non ha mai preso in mano una matita".

- Il corso di Disegno e Pittura è aperto e accessibile a chi ha la testa collegata col cuore. Se non sai cosa significa questo l'arte non fa per te!

- Il corso di Disegno e Pittura è aperto e accessibile a chi, non avendo frequentato una scuola d'arte, vuole prepararsi per entrare all'Accademia di Belle Arti.

- Il corso di Disegno e Pittura è aperto e accessibile agli studenti di architettura o design che non sanno disegnare o che si sentono graficamente limitati nel rappresentare le loro idee.

- Il corso Non è accessibile a persone con patologie neuro-psichiche o con difficoltà motorie.
- Il corso Non è accessibile agli insegnanti di disegno, pittura e laboratori didattici che non conoscono la materia che dovrebbero insegnare.
- Il corso Non è accessibile alle persone che hanno già frequentato l'Accademia o Architettura e che non sanno ancora disegnare e dipingere.
- Il corso Non è accessibile a persone che vogliono apprendere le tecniche per fare arteterapia o simili per compensare le lacune formative della scuola che stanno frequentando o che hanno frequentato. (Psicologi, psicoterapeuti, counselor, e studenti che seguono questi indirizzi e simili).
(Suggerisco a queste persone di trovare una scuola o istituto riconosciuto che non venda l'illusione di una professione, ma che sia invece capace di colmare le lacune e coordinare la psicologia con l'arte all'interno della propria struttura. Credo che la scuola o istituto che sia, debba essere respons-abile e in grado di fornire le competenze necessarie ad una attività così delicata come l'arte-terapia o art-counseling, in quanto i loro aspetti non sono separati ma gestaltici, e consapevole che prima di tentare di risolvere i problemi di vita degli altri ci vogliono doti, attitudini e anni di pratica ed esperienza acquisita, prima di tutto su di sé.)

 
PRENORAZIONE ISCRIZIONE
- Per informazioni e prenotare l'iscrizione tel: 333 6331750 o scrivi una mail: corsodipittura@gmail.com
 
web site by Pietro Disegna
Creative Commons LicenseQuesto/a opera è pubblicata sotto unaLicenza Creative Commons

Pastelli soft.
Materiali e attrezzatura

I pastelli sono un medium versatile e con caratteristiche uniche, perché combinano la velocità e l'immediatezza del disegno con la gamma di colori tipica degli strumenti per dipingere.

I pastelli sono costituiti dei pigmenti in polvere e mescolati con una base come il gesso e legati con gomma arabica, in modo da formare una pasta solida alla quale viene data la forma di bastoncini a sezione rotonda o quadrata e che poi lascia indurire.
I pastelli soft o morbidi sono i più usati fai i vari tipi di pastello perché producono la splendida efflorescenza vellutata caratteristica del medium. Contengono un'alta percentuale di pigmento rispetto al legante per cui i colori sono intense e vibranti. Sono facili da fondere e sfumare in modo da creare dei ricchi effetti pittorici.
I pastelli duri contengono una maggiore proporzione di legante rispetto a quelli morbidi e hanno perciò una consistenza più solida, il che li rende adatti per aggiungere dettagli lineari e tratti ben definiti ai lavori eseguiti con pastelli morbidi. Hanno tuttavia una gamma di colori relativamente meno estesa e non possiedono le stesse qualità di luminosità ed efflorescenza.
Le matite a pastello sono bastoncini di pastello duri e sottili racchiusi in asticciole di legno. Pulite e facili da maneggiare possono essere appuntite in modo da produrre linee nette e sottili.
I pastelli a olio contengono in luogo della gomma con legante vuole oso, e hanno una consistenza umida e c'è rosa. Producono tratti spessi e burro osi ideali per lavorare con approccio diretto e spontaneo.
Il colore può anche essere ammorbidito e diffuso in "La fatture" strofinandolo con la trementina ovvero acquaragia minerale.

Le superfici di supporto
Le carte per pastello sono disponibili in un'ampia gamma di colori E hanno generalmente grane diverse sul lato e sull'altro, per cui è possibile scegliere la superficie più adatta alla tecnica che si usa. Le carte da pastello più conosciute sono la Ingres, pastello Fabriano e la Mi-Teintes se ne trovano informato album oppure sfuse oggi si trovano anche carte per pastello anche di varie marche.
La carta per acquerello e robusta e resistente, ottima per la pittura a pastello purché sia ruvida: le carte lisce non hanno infatti grana sufficiente a trattenere gli strati di pigmento. Esistono adesso carte per acquarello colorate, O è possibile tingere la carta bianca con acquerelli o altre pitture a base d'acqua.
In alternativa si può applicare una lavatura asciutta con polvere di pastello.
La carta per carboncino e economica ma piuttosto sottile e fragile e a una grana superficiale hai quanto meccanica. Può essere usata per i primi schizzi e per far pratica.
La carta vellutata a una superficie morbida come il velluto e produce una bella finitura opaca, più simile a quella di un dipinto che ha un disegno.
La grana della carta
Il pastello richiede un supporto con grana pronunciata che "afferri" le particelle di pigmento e le trattenga, senza però essere immediatamente saturata dal colore. E, una volta che la grana si è persa, i bastoncini di pastello cominciano a scivolare sulla superficie del supporto e diventa difficile a depositare altro colore.

Il colore
Dal momento che quando si lavora con i pastelli alcune aree del fondo vengono spesso lasciate scoperte, il contributo del colore della carta all'immagine è finita può essere importante. Nella scelta della carta bisognerebbe dunque considerare che tipo di effetto si desidera ottenere. In primo luogo, occorre decidere se si vuole che il colore della carta si armonizzi col soggetto coglie sia complementare. E, poi, stabilire se il colore deve essere caldo o freddo. Si può per esempio optare per una carta e un caldo color terra allo scopo di accentuare i verdi fritti del paesaggio. E, oppure scegliere una carta color grigio freddo che dia già pronto il tono medio per un cielo per un cielo temporalesco.

Il tono
Il tono Siri ferisce alla relativa qualità chiara o scura della carta.
Le carte di tono medio sono in genere le più adatte al lavoro a pastello perché offrono uno sfondo armonioso alla maggior parte dei colori e facilitano una buona valutazione dei toni scuri e chiari e dell'immagine. Se la carta è un colore troppo chiaro si corre il rischio che i toni scuri risaltino eccessivamente, e viceversa.

Gli accessori
Il fissativo. Un'opera a pastello e fragile e posso passi facilmente se non viene maneggiata con la dovuta attenzione. È opportuno proteggere i lavori finiti spruzzandoli con fissativo: una vernice fluida e incolore che fissa le particelle di colore alla superficie formando un sottile strato protettivo trasparente. Il fissativo è venduta generalmente in bombolette spray, che sono comode da usare e permettono di coprire in fretta grandi aree. Tuttavia lo spray rilascia spiacevoli vapori che impiegano un certo tempo per disperdersi.

Gli sfumini
Gli sfumini sono matite di carta strettamente a rotolata usate per fondere e diffondere i colori a pastello già applicati su una superficie. La stessa operazione può essere fatta altrettanto facilmente con la punta di un dito, ma gli sfumini, rigidi e affilati impunta sono comunque preziose per effettuare la fusione su piccole aree o dettagli minuti.

Un taglierino
Un taglierino ho una lama di rasoio affilata da un lato solo sono utili per fare la punta ai pastelli e alle matite a pastello quando si tratta di usarli per disegnare dettagli minuti per grattare via delicatamente eventuali estratti di pastello in più. Si possono anche usare per inserire il mediatore effetti di trama e dettagli in un disegno eseguito con i pastelli a olio.

Un pennello duro è ideale anche un pennello vecchio per pittura olio è utile per intervenire in correzione, eliminando pigmenti del pastello dalla superficie.
Il carboncino è uno strumento che più si presta alla fase del disegno iniziale, perché si polverizza facilmente lasciando un'immagine fantasma sulla quale si può poi lavorare con i pastelli.
I fazzoletti di carta sono utili per fondere i colori e per attenuare la forza degli schizzi a carboncino.
È comodo anche avere a portata di mano delle salviette umide per pulirsi le dita mentre si lavora.

Tratto da "Pastello" di Angela Gair - ed. DeAgostini

I corsi di pittura e i corsi di disegno sono aperti a tutti, comprese le persone convinte di non essere portate. Vi si può accedere in qualsiasi momento perchè il programma è ciclico. L'impostazione dei corsi di disegno e pittura è di tipo pratico e teorico. Partono dalle basi del disegno per arrivare alla pittura. Il corso di disegno artistico dal vero comprende l'apprendimento del tratteggio, del chiaroscuro, della prospettiva e del ritratto. Inoltre s’impara a vedere la forma reale dell'oggetto per poi disegnarla sulla carta e sulla tela. Il corso di pittura comprende lo studio degli approcci fondamentali della pittura ad olio, della pittura ad acquerello, della pittura acrilica e della pittura a tempera. Si potranno anche frequentare dei corsi full immersion nei week end per approfondire varie tecniche pittoriche: corso di pittura a olio, corso di pittura ad acquerello, corso di pittura acrilica, corso di pittura a tempera, corso di fumetto. Sono previsti anche dei corsi di approfondimento per il disegno e per le tecniche grafiche. Si vedrà come creare la pittura astratta e la pittura realista. Molto importante per acquisire sicurezza nella pittura sono il corso di teoria e uso del colore, il corso di composizione del dipinto e la conoscenza della teoria della forma e della simbologia del colore. Si comprenderà come dipingere un quadro creando l'armonia cromatica, l'equilibrio formale e strutturale del dipinto. Si scoprirà come dipingere la prioria armonia cromatica soggettiva, a rispettare/trasgredire le regole della pittura e del disegno. L'obiettivo finale dei corsi di pittura, disegno, arte e creatività è di condurre verso la padronanza delle tecniche grafiche, pittoriche e verso l'autonomia espressiva.